Se partite per una vacanza o per un trekking l'importante è partire con il piede giusto ma soprattutto avere lo zaino preparato ad hoc.

Abbiamo preso spunto dagli esperti di Salewa per capire come partire con lo zaino giusto:

1. Ridurre all’essenziale il materiale da portare;
2. Distribuirlo in modo razionale;
3. Posizionare il contenuto in ordine giusto (dettagli dopo);
4. Fissare gli attrezzi sui lati esterni;
5. Comprare lo zaino che fa per voi.

Allora l'importante dopo l'acquisto dello zaino che fa al caso vostro e' di mettere gli oggetti utilizzati meno (leggi chiavi e portafoglio) nella tasca interna, portadocumenti. Nelle tasche laterali collocate quello che vi serve sempre e deve essere a portata di mano (leggi carta igienica, vestiti extra, borraccia, snack). Gli oggetti lunghi (tipo bastoncini da trekking) vanno fissati alle apposite cinghie esterne allo zaino.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I grandi consigli...... Foto credit: Salewa

Gli oggetti più ingombranti (leggi, materassino isolante, tenda) dovrebbero restare all’esterno dello zaino con le cinghie di compressione.

Poi non dimenticatevi gli utensili da cucina, cibo, vestiti e oggetti personali devono restare il più vicino possibile alla schiena, mentre le cose utilizzate meno possono andare anche sul fondo, con oggetti leggeri come il sacco letto e biancheria.

Sempre pronto, il set di pronto soccorso. Just in case, non si sa mai. Meglio averlo che doverlo cercare...Quindi in alto nello zaino.

Ecco una check list per non dimenticare niente. E qualche suggerimento su come tenere lo zaino.